Bessy & Raffaella

il

qui tutte le foto    (protetto da password)

LA STORIA

Lei è nata ad ottobre 2011, appena vista non abbiamo avuto dubbi sul prenderla.. era la più vivace di tutta la cucciolata, l’unica che ad 1 mese usciva dal cestino e si avviava per fatti suoi, nell’avviarsi fuori dal cestino raggiunse mia mamma, a quel punto mamma mi disse di fare caso a questa cagnolina così curiosa e birbante a quel punto la prese in braccio, aveva la grandezza di una mano ma era già una monella unica. Per tanto non avevamo più dubbi, sarebbe stata lei, non perché l’avessimo scelta noi ma perché lei aveva scelto noi. Questo fu il primo incontro tra noi e lei. Caratterialmente era ed è rimasta una peste  inizialmente fu difficile addomesticarla non è una cagnolina che ama ed amava farsi sottomettere, anche molto permalosa ad esempio quando si vede sola o vede che in un discorso non le si dà retta va a rubare qualche indumento nostro e lo porta con sé nella cuccia e guai a chi glielo tocca questo tutt’ora, mentre quand’era piccola ebbe il coraggio in nostra assenza di rompere il sacco dei suoi croccantini e mangiarne così tanti tanto da trovarla distesa a terra quasi senza forze  ma allo stesso tempo è diventata una coccolona, la sera prima di addormentarsi o in qualunque altro momento della giornata ci chiama con la zampetta per essere fatta le carezze e le grattatine, ha il coraggio di fissare il mio papà e di chiamarlo con la zampetta e con un brontolio prima di cena per poter stuzzicare con lui qualcosa ma non solo, usa la stessa tecnica quando vuole salire sul divano al posto di qualcuno di noi. Per il resto lei per me è come una sorella che non ho. In casa ci vede come siamo ovvero ognuno con il proprio ruolo, ama dormire sul mio letto e tenermi compagnia durante lo studio e in più se deve giocare chiama me.